La collezione “Vasco Rossi feedback”

vasco-rossi-oggiE’ appena uscita dal 10 luglio 2014, nelle edicole con la Gazzetta dello Sport, una nuova collezione feedback dedicata a Vasco Rossi: ogni pubblicazione cataloga le canzoni dei primi dieci anni per argomenti affrontati. “Le canzoni scelte raccontano a grandi linee il percorso dell’artista che affronta i grandi temi dell’esistenza, i sogni e i desideri che smuovono l’animo umano: infatti anche Vasco ha una visione di come vorrebbe che andassero le cose umane, una visione che finalmente cancella le debolezze e le incertezze  per una condizione umana migliore da cui scaturiscono i versi delle canzoni presenti nei cd”. Le uscite previste sono 10 e la prima raccolta si chiama “Vivere una favola”. Legenda anni di uscita: 1°=1978 (ma cosa vuoi che sia una canzone), 2°=1979 (Non siamo micca gli americani), 3°=1980 (Colpa d’Alfredo), 4°=1981 (Siamo solo noi), 5°=1982 (Vado al Massimo), 6°=1983 (Bollicine), 7° =1984 (live Va bene, va bene così), 8°=1985 (Cosa succede in città), 9°=1987 (C’è chi dice no) 10°=1989 (Liberi liberi), 11°=1990 (live Fronte dal palco), 12°=1991 (Vasco live 10.07.’90 San Siro), 13°=1993 (Gli spari sopra), 14°=1996 (Nessun pericolo per te), 15°=1997 (Rock), 16°=1998 (Canzoni per me), 17°=1999 (live Rewind), 18°=2001 (Stupido Hotel), 19°=2002 (Tracks raccolta inediti), 20°=2004 (Buoni o cattivi), 21°=2005 (live Buoni o cattivi), 22°=2006 (raccolta The platinum collection), 23°=2008 (Il mondo che vorrei), 24°=2009 (Tracks 2 raccolta inediti e rarità), 25°=2010 (live Vasco london instant live), 26°=2011 (Vivere o niente), 27°=2011 (livekom), 28°=2012 (L’altra metà del cielo), 29°=2012 (livekom the complete edition), 30°=2013 (L’uomo più semplice): La discografia di Vasco Rossi (leggi dettagli) parte nel 1977 e comprende 30 album ufficiali, tra cui 19 album registrati in studio, 8 album live e 3 raccolte.

cd 1 “Vivere una favola – sogni e desideri di una futura rockstar”: la scelta è quindi basata su un “taglio utopico delle canzoni di Vasco Rossi, nel quale il desiderio di astrazione da questa vita per una condizione umana migliore ci proietta in un altrove, su una nuvola o dentro una favola”, come in “vivere una favola” (1987) e “dove tutto è chiaro e perfetto: dentro un’utopia”, appunto come in “siamo solo noi” (1981), “giocala” (1983), “spendida giornata” (1982) o per una condizione umana migliore in “la strega-La diva del sabato sera” (1979) ma anche con l’ironia per andare altrove in “vado al massimo” (1982), “voglio andare al mare”  (1981) e “bollicine” (1983) ma è con “anima fragile” (1980) che ci fa tornare alla realtà, infatti “la vita continua anche senza di noi, che siamo lontani ormai, da tutte quelle situazioni che ci univano, da tutte quelle piccole emozioni che bastavano, da tutte quelle situazioni che non tornano mai, perchè col tempo cambia tutto lo sai, cambiamo anche noi“. Elenco brani presenti nel cd: vivere una favola (1987), Siamo solo noi (1981), Giocala (1983), Anima fragile (1980), Vado al massimo (1982), Tu che dormivi piano (1978), Splendida giornata (1982), Alibi (1980), Cosa c’è (1985), La strega (1979), Voglio andare al mare (1981), bollicine (1983).

cd 2 “Vita Spericolata – nato per vivere sempre al massimo”: nella seconda compilation si possono ascoltare testi sinceri e vissuti al massimo come la  bellissima “…e poi mi parli di una vita insieme” (1978) e rispetto ad allora la situazione è cambiata, direi che i ruoli si sono invertiti e ora i continui femminicidi sono intollerabili e da impedire con la massima attenzione: chi tratta male la donna va denunciato e tenuto lontano per sempre. Si può ascoltare anchePortatemi Dio” (1983) e “Ciao” (1987), “Fegato, fegato spappolato” (1979),  Nella presentazione della compilation è stato scritto: “Negli anni ’80 Vasco Rossi non recita queste canzoni. Le vive sulla sua pelle e diventa la voce prediletta di una generazione fragile. Si, fragile: dietro a suoni duri e sbruffonerie c’è un artista sensibile, in grado di scrivere una canzone come “Albachiara” (1979), una dedica alla purezza intoccabile di una ragazza osservata da lontano”. Elenco brani presenti nel cd: 6° Vita Spericolata (1983), Dimentichiamoci questa città (1981), C’è chi dice no (1987), ..E poi mi parli di una vita insieme (1978), Portatemi Dio (1983), Sensazioni forti (1980), Va bene, va bene così (1984), Fegato, fegato spappolato (1979), Valium (1981), Ciao (1987), Domani sì, adesso no (1985), Albachiara (1979)

cd 3 “Una nuova canzone per lei – dichiarazioni d’amore”: questa raccolta raccoglie una serie di ritratti d’amore, come “colpa d’Alfredo” (1980), “Brava”(1981), “non mi va” (1987) e dichiarazioni verso la donna, come in “Non l’hai mica capito” (1980), “Ridere di te” (1987), “Una canzone per te” (1983). Nella presentazione del cd è scritto: “In fondo la sua discografia è un lungo tentativo di capire le donne. Ognuna è un mistero da esplorare e una fonte inesauribile di emozione e ispirazione. Non c’è solo amore, in questa antologia “. Infatti in “amore…aiuto”  (1982) Vasco deve affrontare un tremendo mal di schiena, mentre con “..lunedì” (1987) condivide uno stato d’animo molto sentito anche oggi). “C’è anche il mistero della creazione. Qualcuno ha detto che le canzoni sono nell’aria e che l’artista si limita ad afferrarle. Scrivere musica significa afferrare l’inafferrabile e regalarlo al pubblico. Significa estrarre parole dai sogni. E’ un pò come catturare una farfalla mentre vola. La meraviglia, poi, sta nel liberarla e vederla volare via”. Elenco brani presenti nel cd: 8° Una nuova canzone per lei (1985), Brava (1981), Ridere di te (1987), Bolle di sapone (1985), 10° Non mi va (1987), incredibile romantica (1981), Amore…aiuto (1982), Quindici anni fa (1979), …lunedì (1987), Colpa d’Alfredo (1980), Non l’hai mica capito (1980), Una canzone per te (1983)

cd 4 “Ogni volta – amore, rabbia, delusione e passione”: raccolta dedicata alla prosecuzione dei ritratti d’amore, in cui però,come viene scritto anche nella presentazione del cd, “queste canzoni descrivono l’amore come una miscela di rabbia, passione, delusione e ironia. Raccontano il rifiuto di qualunque relazione di comodo: l’amore e il sesso devono essere intensi e vissuti al massimo, nel bene e nel male”. Vasco Rossi supera la visione romantica della figura femminile per proporre una narrazione schietta e viscerale. Ecco perchè le sue sembrano anti-canzoni d’amore”, come in “Mi piaci perchè” (1983), “va bè (se proprio te lo devo dire)” (1979), “La nostra relazione” (1978). Ci sono anche canzoni d’amore come “Brava Giulia” (1987), “Toffee” (1985), “Silvia” (1977), “Ogni volta” (1982). Elenco brani presenti nel cd: 5° Ogni volta (1982), La nostra relazione (1978), brava Giulia (1987), Susanna (1980), Toffee (1985), Silvia (1977), Canzone (1982), Io non so più cosa fare (1979), mi piaci perché (1983), Va bè, se proprio te lo devo dire (1979), Dormi, dormi (1985)

cd 5 “Credi davvero – confidare in un mondo migliore”. Nella presentazione del cd è scritto: “La vita, dice Vasco attraverso le canzoni, non la puoi subire: la devi dominare. Non puoi sprecarla aspettando qualcosa o qualcuno. E il suo repertorio può essere letto come il tentativo di dare un senso a un mondo che la religione non riesce più a spiegare. Ma non rinuncia alla ricerca di un orizzonte migliore. Se Dio è morto, l’uomo è caricato di una nuova e più alta responsabilità: dare un senso al proprio destino“. Nel cd ascolti 11 brani tra cui “Credi davvero” (1982), “Deviazioni” (1983), “Cosa succede in città” (1985), “Sarà migliore” (1999). Ecco l’elenco dei brani presenti nel cd: 5° Credi davvero (1982), Sballi ravvicinati del 3° tipo (1979), Deviazioni (1983), Ed il tempo crea eroi (1978), Cosa succede in città (1985), T’immagini (1985), Ieri ho sgozzato mio figlio (1981), Ti taglio la gola (1985), Tropico del cancro (1980), Ultimo domicilio sconosciuto (1983), 17° Sarà migliore (1999)

cd 6 Blasco Rossi – essere contro per essere vero. Nella presentazione delcd è scritto: “Ambisce a rappresentare lo spirito della gente, le piccole battaglie quotidiane, i vizi. Attraverso le sue canzoni afferma che, anche se puoi scappare dal paese in cui sei nato, dalle abitudini, dalle solite compagnie, la noia finisce sempre riacciuffarti, perchè è dentro di te”. Nel cd è presente “La noia” (1982), “Jenny è pazza” (1977), “Che ironia” (1981), “Blasco Rossi” (1987), “Faccio il militare” (1979). Ecco l’elenco dei brani: 10° Blasco Rossi (1987), Che ironia (1981), Faccio il militare (1979), Ambarabaciccicoccò (1978), cosa ti fai (1982), jenny è pazza (1977), Sono ancora in coma (1982), Asilo Republic (1980), La noia (1982), Ciao strumentale (1985)

cd 7 “Vascorock – grandi successi rivisitati”. Sono presenti versioni rivisitate in chiave rock di vecchi successi. Nella presentazione è scritto: “L’uomo che ha aiutato in questo passaggio si chiama Guido Elmi. Nel 1997 Elmi tenta un esperimento ardito, documentato da questo cd: prende le tracce vocali di una dozzina di vecchi brani di Vasco e le cala in un nuovo ambiente sonoro, accoppiando l’energia del rock e le sofisticatezze dell’elettronica”. Sono bellissime le versioni rock di “Anima fragile” (1997), “Colpa d’Alfredo” (1997), “Dimentichiamoci questa città” (1997), “Brava” (1997), “Siamo solo noi” (1997), “Alibi” (1997). Ecco i titoli dei brani rivisitati dal 15° presenti in questo cd: Valium ’97, Sballi ravvicinati del 3° tipo (1997), Ieri ho sgozzato mio figlio (1997), Anima fragile (1997), Colpa d’Alfredo (1997), Incredibile romantica (1997), Dimentichiamoci questa città (1997), brava (1997), Susanna (1997), siamo solo noi (1997), Asilo Republic (new demo 1980), Alibi (1997)

cd 8 “Deviazioni (live & remix) – tra palco e remix”. Sono presenti 8 brani registrati dal vivo in presa diretta e tratti dal cd-live del 1984 (utilizzando lo studio mobile di Richard Branson, titolare del marchio Virgin radio e palestre Active) e 3 brani remixati. Nella presentazione del cd è scritto: “queste canzoni vengono registrate nel novembre 1983, quando freccette e lattine (lancio di oggetti) sono un ricordo. Vasco è una star, reduce dal successo di vita spericolata e dalla vittoria del Festivalbar. I contestatori ci sono ancora, si, ma sono fuori dalle sale da concerto: sono quelli che non vogliono che un tipo come lui si esibisca nella loro città, l’album documenta i momenti migliori di 3 date con la Steve Rogers band in una discoteca di Verona, un teatro di Bologna, un palasport di Cantù”. Nel cd c’è anche il remix di “C’è chi dice no” (1995), “Non mi va” (1987), “Una canzone per te” (1998). Elenco dei brani live del 1984 (7°): Colpa D’Alfredo, Deviazioni, Fegato, fegato spappolato, Vita spericolata, ogni volta, Albachiara, Bollicine, Siamo solo noi 

cd 9 “Vasco tribute – canzoni per loro”. Nel cd compaiono i brani scritti da Vasco Rossi per Noemi “Vuoto a Perdere”(2011), Patty Pravo con “E dimmi che non vuoi morire”(1997), “Una donna da sognare”(2000), “Seduttori sedati(2000), “Sparami al cuore”(2000). Ci sono anche versioni bellissime eseguite da Mina di “Va bene, va bene così”(1998), un’altra eseguita da Mia Martini “Dillo alla luna”(1987) e una versione “lounge” di “Sally(1998) eseguita da Fiorella Mannoia e una versione di “Vita spericolata”(1993) di Francesco De Gregori. Elenco dei brani interpretati: Vuoto a perdere (Noemi 2011),  E Dimmi che non vuoi morire (Patty Pravo 1997),  Dillo alla luna (Mia Martini 1987), Va bene, va bene così (Mina 1998), Una donna da sognare (Patty Pravo 2000), Vita spericolata (Fiorello 1997), Seduttori sedati (Patty Pravo 2000), Ci sei tu (Massimo Riva 1993), Sparami al cuore (Patty Pravo 2000), Una nuova canzone per lei, Sono ancora in coma (Steve Rogers Band 2006), Sally (Fiorella Mannoia live 1998), Vita spericolata (F.De Gregori live 1993)

cd10 “Vasco a 45 giri – i grandi singoli”. Questo cd rappresenta la sintesi musicale dell’intera collezione: infatti ci sono 14 brani, i migliori di ciascuna uscita di questa collezione, che corrispondono poi al lato A e B dei dischi 45, usciti nei negozi, che hanno anticipato l’uscita degli album relativi dal 1°=1978 (ma cosa vuoi che sia una canzone), 2°=1979 (Non siamo micca gli americani), 3°=1980 (Colpa d’Alfredo), 4°=1981 (Siamo solo noi), 5°=1982 (Vado al Massimo), 6°=1983 (Bollicine), 9°=1987 (C’è chi dice no). Si può considerare un “The best of “. Questo è l’elenco delle canzoni presenti nel cd: La nostra relazione (1978), …E poi mi parli di una vita insieme (1978), Albachiara (1979), Fegato,fegato spappolato (1979), Non l’hai micca capito (1980), Asilo Republic (1980), Voglio andare al mare (1981), Brava (1981), Vado al massimo (1982), Ogni volta (1982), Vita spericolata (1983), Mi piaci perchè (1983), Brava Giulia (1987), Blasco Rossi (1987)

vascorossiBuon ascolto

Questa raccolta e la scelta razionale delle canzoni mi ricorda la seguente citazione, leggere attentamente:
“Un professore stà davanti alla sua classe di filosofia e ha davanti a lui alcuni oggetti. Quando la lezione comincia, senza dire una parola, prende un grosso barattolo di maionese vuoto e lo inizia a riempire di palline da golf. Quindi egli chiese agli studenti se il barattolo fosse pieno. Essi hanno convenuto che lo era.Allora il professore prese una scatola di sassolini e li versò nel vaso. Lo scosse leggermente. I ciottoli rotolarono negli spazi vuoti tra le palle da golf. Chiese di nuovo agli studenti se il barattolo fosse pieno. Essi dissero che lo era. Il professore prese una scatola di sabbia e la versò dentro il vasetto. Naturalmente, la sabbia si sparse ovunque all’interno. Chiese ancora una volta se il barattolo fosse pieno. Gli studenti risposero con un unanime ‘si’. Il professore estrasse quindi due birre da sotto il tavolo e versò l’intero contenuto nel barattolo, effettivamente si riempirono gli spazi vuoti. Gli studenti iniziarono a ridere ..’Ora’, disse il professore non appena svanirono le risate ‘Voglio che vi rendiate conto che questo barattolo rappresenta la vita. Le palle da golf sono le cose importanti – la vostra famiglia, i vostri figli, la vostra salute, i vostri amici e le vostre passioni preferite – e se tutto il resto andasse perduto e solo queste rimanessero, la vostra vita sarebbe ancora piena. I sassolini sono le altre cose che contano, come il lavoro, la casa, la macchina.. La sabbia è tutto il resto – le piccole cose.’Se mettete la sabbia nel barattolo per prima,’ ha continuato, ‘non c’è spazio per i sassolini e per le palline da golf. Lo stesso vale per la vita.Se utilizziamo tutto il nostro tempo ed energia per le piccole cose, non avrete mai spazio per le cose che sono importanti per voi.Fai attenzione alle cose che sono cruciali per la tua felicità.Trascorrere del tempo con i vostri bambini. Trascorrere del tempo con i tuoi genitori. Visita i nonni. Prendete il vostro coniuge a portatelo a cena fuori. Gioca un altro 18 anni. Ci sarà sempre tempo per pulire la casa e falciare il prato.Prenditi cura delle palle da golf prima – le cose che veramente contano. Stabilisci le tue priorità. Il resto è solo sabbia.Uno degli studenti alzò la mano e chiese cosa rappresentasse la birra. Il professore sorrise e disse: ‘Sono contento che hai chiesto.’ Le birre dimostrano che non importa quanto piena possa sembrare la vostra vita, c’è sempre spazio per un paio di birre con un amico.”

E’ proprio vero!

Mirco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...