Il M.E.F. a Modena

Enzo Ferrari sempre presente al Museo Ferrari a Maranello

Enzo Ferrari sempre presente al Museo Ferrari a Maranello

A Modena, a due passi dalla stazione ferroviaria, c’è il Museo Enzo Ferrari. La localizzazione è dovuta al fatto che la sua vita è partita da qui, cioè nella casa del padre, dove dapprima lo aiutava nella gestione di una scuderia con cavalli e carrozze, poi i cavalli sono stati “trasferiti” nei motori , allestendoli per la Alfa-Romeo,e sempre dal padre ha acquisito la passione per i motori, prima guidandoli e poi producendoli, investendo in una zona diventata edificabile nel territorio della vicina Maranello, dando il nome alle vetture prodotte e facendo tesoro delle asperienze del padre e in Alfa-Romeo.

La descrizione del Museo Enzo Ferrari

La descrizione del Museo Enzo Ferrari

Nella foto sopra c’è la descrizione dettagliata del Museo dedicato a Enzo Ferrari: infatti poco distante dalla casa natale si stava espandendo una azienda concorrente, la Maserati di origini bolognesi, che rappresentatava uno stimolo per migliorarsi in una sana competizione, fino alla completa acquisizione: il Museo infatti è la commemorazione della vita di Enzo Ferrari e della Meserati: infatti nel museo di Modena viene commemorata la vita di Enzo e della Maserati, mentre a Maranello vengono commemorate le vetture prodotte dalla Ferrari

panoramica sul M.E.F.

panoramica sul M.E.F.

vista mef 01Nelle foto che seguono vista emozionante sulle vetture esposte

vista mef 02E’ esposto il motore prodotto e montato nelle vetture con tecnologia esclusiva

descriz.motore maseratiNella foto sopre la descrizione del famoso motore Maserati

particolre motore 1926Nelle foto sopra e sotto si possono vedere altri particolarii del motore del 1926

altro particolare motorenella foto sotto una panoramica delle vetture prodotte negli anni 80

particolare delle vetture Maserati degli anni  '80

particolare delle vetture Maserati degli anni ’80

Ecco la vettura futurista che ha fatto molta notizia: la Maserati Boomerang del 1971

La mitica Maserati Boomerang 1971

La mitica Maserati Boomerang 1971

Ecco la descrizione della vettura, che si può leggere nel museo:

descrizione della vettura futurista del 1971

descrizione della vettura futurista del 1971

Nella foto sotto un altro particolare della vettura Maserati del 1971

vista dall'alto della vettura futurista del 1971

vista dall’alto della vettura futurista del 1971

I due volti che hanno resa famosa la Ferrari nel mondo

presente e futuro

presente e futuro

Ora ci trasferiamo nella casa dove ha vissuto con il padre: si può ammirare la Ferrari che il nuovo presidente Luca Cordero di Montezemolo fece dedicare dopo la scomparsa di Enzo Ferrari nel 1988

La Ferrari dedicata a Enzo

La Ferrari dedicata a Enzo

Nell’immagine sotto la descrizione alla monoposto di Formula 1 del 1987 dedicata a Enzo Ferrari

Descrizione della Ferrari F1

Descrizione della Ferrari F1

Nell’immagine sotto la vettura cittadina dedicata a Enzo Ferrari

La vettura stradale dedicata a Enzo

La vettura stradale dedicata a Enzo

Nella foto sotto un particolare del motore Ferrari

Particolare del Motore Ferrari

Particolare del Motore Ferrari

Nell’immagine sotto una delle prime vetture Ferrari

la Ferrari corse anni 70

la Ferrari corse anni 70

Dal museo partono le navette che portano al museo di Maranello, con vista sui grandi padiglioni dove si producono le vetture stradali e da competizione e si può visitare la pista di collaudo a Fiorano Modenese

La mostra di Maranello non è molto grande rispetto a quella dell’automobile di Torino: molto carina è la sala dedicata alle Ferrari di Formula 1 che ha portato alla vittoria del titolo per 5 anni consecutivi (nella sala sono infatti esposte le 5 vetture guidate da MIchael Schumacher e si possono confrontare le varie modifiche aereodinamiche apportate ad ogni sviluppo della vettura in gara).

Museo Ferrari Formula 1 premiate

A mio avviso è un pò confuso il percorso in quanto si può ammirare la stessa vettura in altre sale, dove cambia però il colore della carrozzeria. Infine una curiosità negativa legata alle finiture delle scale che collegano le varie sale: gli scorrimani sono verniciati a mano senza le protezioni in gomma. Altre informazioni dettagliate sulla mostra di Maranello sono presenti nell’articolo “Musei Ferrari Tour Modena” con altre immagini provenienti dal museo di Maranello. Uno dei motivi per cui merita la visita a Maranello è quello di poter ammirare la statua a grandezza naturale di Enzo Ferrari immortalato nel suo studio: la scultura è perfetta e sembra viva e che osservi veramente lo spettatore presente: molto emozionante e si può dire che sia sempre presente al museo di Maranello (la foto di questa opera d’arte perfetta è nella foto di copertina, all’inizio di questo articolo)

Museo Ferrari ingresso

Buona visita

Mirco

Annunci

Un pensiero su “Il M.E.F. a Modena

  1. Pingback: Visita alle cantine di Modena | Le Recensioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...