Evento: Modena Benessere Festival

Eventi in Emilia: Festival del Benessere a Modena Fiera

ok x mo bene 2015“Dopo il successo della scorsa edizione, è tornato il 14 e 15 NOVEMBRE 2015 MODENA BENESSERE il Festival dedicato al Benessere Naturale dall’Oriente all’Occidente. E’ stata ampliata la superficie espositiva con l’apertura di due nuovi padiglioni: uno interamente dedicato ai prodotti VEGANI e l’altro dedicato al mondo del FITNESS. Tra le novità 2015 segnaliamo anche il RISTORANTE VEGETARIANO e VEGANO, l’area TURISMO WELLNESS e lo spazio SHOW COOKING coordinato da Paola Di Giambattista. La manifestazione si svolge presso la Fiera di Modena e riproporrà le sezioni culturali, expo ed esperienziali apprezzatissime dal numeroso pubblico (oltre 10.000 visitatori) innestando anche imperdibili NOVITA’ come lo YOGA DAY e il Modena BELLY DANCE DAY. Modena Benessere Festival vuole rivolgersi sia agli addetti al settore (operatori professionali e aziende del benessere naturale) che al grande pubblico.

Confermato inoltre il contest di BODYPAINTING curato dalla direttrice artistica Marilena Censi, lo spazio BioCasa, l’area MASSAGI GRATUITI, il VITALITY VILLAGE by Vitality Tao e l’area ARTI MARZIALI curata da Ado/UISP.” Leggi l’articolo Body painting contest a Moderna 2015, mentre il prossimo BenessereFestival 2016 si terrà a Faenza il 9-10 aprile 2016 con l’affascinante cerimonia del tè giapponese (vedi recensione sotto):

Nel frattempo cosa è successo nella prima edizione con la cerimonia del tè:

Il 21-22 settembre 2014 si è tenuto in fiera a Modena, il primo festival del benessere organizzato dalla BluNautilus di Rimini e “patrocinato dal Comune di Modena e Rete Città Sane, che proprio a Modena ha la sua sede nazionale, vede la collaborazione di illustri partner fra cui UISP – ADO (Area Discipline Orientali), FISIEO (Federazione Italiana Shiatsu Insegnati e Operatori), CNA Professioni e Istituto di Medicina NaturaleCultura, spiritualità, medicina, sport dall’Oriente all’Occidente: questo in sintesi il programma della prima edizione di Modena Benessere Festival in programma a Modena Fiere sabato 20 e domenica 21 settembre 2014″. Durante la mia visita tra gli stand del Padiglione A al piano terra ho potuto assistere a dimostrazioni di arti giapponesi per il rilassamento del corpo, tra cui l’uso dellle campane tibetane, la riflessologia plantare, le tecniche dello Judo e del Karate mentre al primo piano ho potuto assistere a una dimostrazione di preparazione del tè e alla sua arte per saperlo gustare: infatti dedicarsi all’arte del tè è sinonimo di fiducia nel prossimo e soprattutto di rispetto per gli altri, che ne usufruiranno dalla stessa tazza.

foto 2: la Cerimonia del tè

foto 2: la Cerimonia del tè

Ero sorpreso nel vedere la cura nel disporre gli strumenti con i quali la Cerimoniera si accingeva a preparare il tè (foto 2 sopra): il vero tè è quello verde ottenuto dalla macinatura delle foglie essiccate dalla pianta del tè, utilizzando la Camelia Sinensis, originaria della Cina e conosciuta dai tempi antichissimi per le sue proprietà terapeutiche e tonificanti, oppure ottenuto dallla pianta Matcha ( provenienza Giapponese, Cinese, Koreana,  Indiana, Africana  preparati puri o aromatizzati, biologici e pregiati) e utilizzato durante la Cerimonia del tè: è un tè macinato a pietra che conserva intatte al 100 percento le sue proprietà poichè bevuto integralmente. “Gli studi dei ricercatori dei giorni nostri hanno restituito onore a questa bevanda, in particolar modo per quanto riguarda il tè verde, definendola un toccasana per l’ipertensione, un aiuto nelle diete, riconoscendole, grazie alle sue catechine, proprietà antitumorali e di protezione delle malattie cardiovascolari, in quanto abbassa il livello di colesterolo”. Altre informazioni le trovi anche nell’articolo “Il Matcha tea”La Cerimoniera-presentatrice versava nella tazza acqua calda da una brocca riscaldata, poi versava un cucchiaio di tè Matcha macinato e aggiungeva altra acqua, questa volta fredda per raggiungere la temperatura di 80°; poi con una rametta mescolava il contenuto, con movimenti circolari di 1/4 di giro e ogni volta osservava che la rametta fosse ancora integra, cioè che non si fossero staccati dei bastoncini. ringraziamentoNella foto 3, una volta preparato il tè, l’ospite deve ringraziare (foto 3 sopra) in segno di rispetto e fiducia per la bevanda offerta, poi anche lui gira di 1/4 di giro la tazza (foto 4 sotto) e assaggia tutto il contenuto facendo attenzione che il numero di sorsi dati nella tazza alla fine siano dispari (in segno di continuità della vita).

foto 4: ruota la tazza e assaggia il tè

foto 4: ruota la tazza e assaggia il tè

Dopo avere bevuto, pulisce con un panno la zona della tazza da cui ha bevuto e ruota di nuovo la Tazza di 1/4 riportandola nella posizione di prima e la riconsegna ringraziando del dono avuto (foto 5 sotto) e ammirando la tazza da cui ha bevuto il prezioso e buonissimo nettare della natura offertogli con tanta passione (ultima foto 6 della cerimonia più sotto)

foto 5: ruota e pulisce la tazza e poi la riconsegna

foto 5: ruota e pulisce la tazza e poi la riconsegna

Questo rituale ci insegna come la fiducia e il rispetto sono fondamentali tra gli esseri umani per il proprio e altrui benessere: il fatto che lui abbia pulito la tazza nel punto in cui ha bevuto è segno di rispetto nei confronti di chi si accinge a bere dopo di lui. Mi sono domandato perché bisogna osservare la tazza (foto 6 sotto): sembra che si riesca a vedere e sentire la natura: infatti “nella Cerimonia del tè Giapponese la teiera canta delicatamente, come l’eco attutita dalle nuvole, una lontana cascata, il sospiro dei pini o un mare che in lontananza si rompe sugli scogli” (citazione tratta da “Arte del tè” che ha sede a Dogana RSM presso centro commerciale Atlante, via 3 settembre 17, tel 0549 905732, info@artedeltè.com)

foto 6: la pausa tè è finita e l'ospite ammira la tazza con gusto

foto 6: la pausa tè è finita e l’ospite ammira la tazza con gusto

Ovviamente abbiamo potuto assaggiare anche noi il tè verde ottenuto direttamente con la macinatura delle foglie dalla pianta del tè Matcha (non per infusione come avviene con la produzione industrializzata occidentale): è un tè molto buono dal gusto “erbaceo” e rigenerante.

Eventi del 1°Festival e 1 delle vincitrici Body Painting 2014

Eventi del 1°Festival e 1 delle vincitrici Body Painting 2014

Tornati al piano terra ho assistito a un evento: la premiazione al miglior body paint, il migliore dipinto artistico sul corpo body paint1Ottimi dipinti sul corpo e molta creatività body paint 2La concorrente vincitrice è Lei (foto sotto) vincitrice body paintE’ stata premiata anche la migliore coreografia ed esibizione migliore esecuzioneAltri dipinti artistici body paint 3Anche gli esecutori dei dipinti artistici hanno avuto il loro momento di celebrità sfilata body paintingAlcune panoramiche dei migliori dipinti sfilata 2 paintaltre panoramiche lato b painting 3Il prossimo evento del Benessere Festival, organizzato sempre dalla BluNautilus, si terrà l’14-15 Novembre 2015 a Modena quartiere fieristico. modena benessere 15Buon Evento

Mirco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...