Rifugio Zirmait-Alm, garanzia di buona cucina

Luoghi a Bressanone: rifugio Zirmait Alm, ottima cucina e fatica ben ripagata

rifugio zirmaitRifugio Zirmait-Alm a Bressanone, un nome che è garanzia di buona cucina, con ottimi punti panoramici sulla conca di Bressanone e non solo, come nella foto sotto:

montagneNella foto sopra una panoramica fantastica dei Denti di Terrarossa di Tires, che si possono ammirare dal rifugio Zirmait. Il percorso è impegnativo ma ne vale la pena. Si può arrivare a Spelonga-Spiluck (sopra il paese di Scaleres-Schalders, la strada parte da Varna) in macchina e dal parcheggio di Spelonga si prosegue a piedi in 2 ore per assaporare la buona cucina e il paesaggio, che solo dal rifugio Zirmait puoi assaporare:

zirmeitNella foto sopra un’altra panoramica del rifugio Zirmait e nella foto sotto l’ottimo Goulash con Canederli, che ho potuto gustare accompagnato dalla gustosissima Weizen Aynchan: un pasto ottimo che ha meritato la fatica della passeggiata per raggiungere il rifugio Zirmait:

goulashIo ho potuto gustare il Goulash con i canederli e l’insalata di Crauti: un piatto unico con i bocconcini di manzo, ottimamente cucinati e i canederli buonissimi, ma ci sono altre pietanze che meritano, che puoi vedere nella foto sotto:

menuCome si vede dal menu della foto sopra, si può gustare il dolce tipico dell’Alto Adige, il Kaiserschmarren, metà del mio prossimo viaggio: per raggiungere Zirmait a piedi, io sono partito dall’impianto Kneipp di Varna (vedi foto sotto) e, dopo avere intrapreso il sentiero 6 a sinistra, sono arrivato fino al paese di  Scaleres; da qui ho seguito il sentiero 2 fino a trovarmi davanti al rifugio Zirmait (totale 6 ore + ritorno su strada). Per la successiva tappa, per  assaggiare il famoso dolce tipico dell’Alto Adige, il Kaiserschmarren, ho cambiando percorso:

panoramica Kneipp VarnaRaggiunto l’impianto Kneipp di Varna, ho preso le scalinate che si vedono (vedi foto sopra) e ho affiancato il torrente Scaleres percorrendo la strada forestale fino in fondo senza svoltare, portandomi sulla strada provinciale in prossimità dello svincolo per Spiluck-Spelonga, che ho percorso per 3 km fino al parcheggio. Qui ho visto che confluisce anche il sentiero 3 che parte da Schalders-Scaleres, vedi foto sotto::

Schalders-ScaleresConfermo che il sentiero dal parcheggio di Spiluck-Spelonga verso Zirmait è più impegnativo per cui consiglio di raggiungere Scaleres-Schalders, vedi nella foto sotto una bellissima panoramica verso il paese:

panorsama scaleresUtilizzando la macchina e percorrendo la strada che sale a destra dalla chiesa del paese di Scaleres-Schalders (vedi nella foto sopra la panoramica del paese), si arriva al parcheggio e la strada termina e da qui si continua a piedi sul sentiero 2, oppure la percorri a piedi da Varna percorrendo la forestale di prima, svoltando poi a sinistra , così si arriva a Scaleres-Schalders e quindi seguire l’indicazione per il sentiero 2. 

KneippNella foto sopra e sotto alcuni particolari dell’impianto Kneipp di Varna, tappa obbligata per rinfrescare i piedi dopo la lunga camminata per gustare l’ottima cucina del cuoco Heinz e di sua moglie al rifugio Zirmait

impianto KneippA ricordo della giornata quindi c’è assolutamente l’ottimo cibo preparato dal cuoco Heinz e da sua moglie al rifugio Zirmait , l’impianto Kneipp (vedi foto sopra) necessario per rinfrescare e tonificare i piedi dopo la lunga camminata e l’ottima vista sulle dolomiti: nella foto sotto un’altro particale dei Denti di Terra Rossa di Tires sull’Alpe di Siusi:, visibile nella sua bellezza percorrendo il sentiero 2 dal parcheggio:

denti di terra rossa a tiresAltro particolare dello scenario che si vede dal rifugio, percorrendo il sentiero 2

panoramicaImmagini della conca di Bressanone e Varna, scendendo verso Schalders-Scaleres

conca bressanone

Ho anche riassaporato il piatto unico, squisito:

piatto unicocon l’assaggio dell’ottimo Kaiserschmarren, nella foto sotto:

kaiserschmarrenBuona Passeggiata e Buon Pranzo

Mirco

Annunci

Un pensiero su “Rifugio Zirmait-Alm, garanzia di buona cucina

  1. Pingback: Il sentiero del castagno a Bressanone (Bz) | Le Recensioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...