Festa Pomaria in Val di Non

Eventi in Trentino: Pomaria, la festa della mela in Val di Non

pomaria2015

Sabato 10 e domenica 11 Ottobre 2015 torna ” Pomaria ” a Cles: l’appuntamento con il sapore trentino. Dicono che è la migliore festa in cui è presente tutta la produzione della valle, con assaggi e mostre fotografiche, leggi in proposito la descrizione della foto sotto:

la montagna trasmette vita“Che la mela sia la regina della Val di Non è ormai un fatto risaputo! Sono oltre 5.000 le famiglie contadine che in Val di Non coltivano con cura la terra e in autunno si ritrovano nei campi per condividere la grande festa del raccolto delle mele.

la festaLa Val di Non invita tutti a questo grande momento di festa e bontà!
Ogni anno il secondo week-end di ottobre l’appuntamento in Val di Non è con “POMARIA”, la grande festa della mela nella sua patria italiana: si potrà raccogliere la mela direttamente dall’albero assieme al contadino, imparare a cucinare il classico strudel e portarlo a casa con se, eleggere la “Più buona del Reame” e partecipare a tanti altri momenti divertenti e golosi pensati per grandi e piccini all’interno dell’antico borgo rurale di Casez.

il Kaiserschmarren con le mele, il gelato alla vaniglia e la confettura di mirtilli

il Kaiserschmarren con le mele, il gelato alla vaniglia e la confettura di mirtilli

Pomaria, dal latino pomarium, frutteto, e in onore di  Pomone, dea protettrice dei frutteti, rappresenta il forte legame con una terra antica che sa valorizzare il passato per far conoscere la propria cultura.

mela in vetrina 2Le vie del centro del borgo di Casez saranno animate da rappresentazioni di antichi mestieri, musiche, mercatini e una mostra pomologica, vedi foto sopra e sotto:

mele in vetrinaDegustazioni di vini e prelibatezze locali attenderanno gli ospiti: il Groppello di Revò, le celebri mele D.O.P. della Val di Non,  il Casolét e la Mortandéla affumicata, presidio Slow Food.

assaggio melaI visitatori potranno godersi la bellezza delle valli di Non e di Sole attraverso lunghe passeggiate e partecipare in prima persona alla raccolta delle mele direttamente nel frutteto. E per i più piccoli giochi per divertirsi insieme, fiabe e iniziative per conoscere le meraviglie della natura.”

Leggi anche l’articolo Dalla mela a Pomaria in Val di Non

Buona la mela

Articolo in aggiornamento recensione, prossimamente

Mirco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...