Gli integratori di magnesio e l’Argento colloidale

Salute: gli integratori di magnesio in commercio e l’Argento colloidale

Carenza-di-magnesioL’importanza del magnesio: il magnesio è un minerale essenziale per il funzionamento dell’organismo. Il corpo umano ne contiene circa 24 grammi, di cui il 99% all’interno delle cellule. Il magnesio è coinvolto in numerose reazioni e processi metabolici e fisiologici, quali la produzione di energia, la sintesi delle proteine e la trasmissione degli impulsi nervosi. Come modulatore del sistema nervoso il magnesio svolge un ruolo fondamentale nella regolazione della trasmissione degli impulsi nervosi, che in determinate situazioni può subire delle alterazioni (ad esempio stati di stress, alimentazione sbilanciata o gravidanza).

schermo_magnesio_90Il magnesio è presente in molti alimenti, soprattutto cacao e mandorle, verdure verdi fresche, noci, germe di grano non macinato, ma anche in mais, soia, fichi,mele, pesce, crostacei e frutti di mare. Infatti il magnesio è possibile trovarlo in alcuni alimenti come sale marino grezzo, cereali integrali e crusca, legumi come soia e  fagioli, cioccolato amaro, frutta secca come noci, mandorle, arachidi, pistacchi e nocciole, frutti di mare e in alcune verdure come quelle a foglia larga, i broccoli, le rape, i cavolfiori, le melanzane, i pomodori, la lattuga e le patate. Lo troviamo anche in alcuni tipi di frutta tra cui uva, ananas, arance, more, lamponi, fragole, ciliegie e melone. E’ invece presente in dosi moderate in carne, pesce e latte.

La quantità di magnesio ingerita con la dieta è di solito sufficiente a coprire il fabbisogno dell’organismo, tuttavia stati di carenza si possono sviluppare in alcuni individui (anziani, alcolisti, persone con dieta inappropriata), in alcune condizioni patologche (sudorazione eccessiva, vomito profuso, diarrea cronica, malattie renali, stati di malassorbimento, diabete).

Come si manifesta la carenza di magnesio: i sintomi di una carenza di magnesio possono comprendere sensazione di stanchezza, disturbi gastrointestinali, ritmo cardiaco irregolare, debolezza muscolare e crampi, astenia, irritabilità, nervosismo. In tutti questi casi è necessario assumere magnesio per otenere un miglioramentro dei sintomi. Fonte: foglio illustrativo mag 2 (foto sotto). Infatti il magnesio ha un’azione efficace contro il nervosismo e gli stati d’ansia e per questo è indicato nel trattamento di depressione, impotenza non legata a cause organiche e situazioni in cui si verificano ipocondria, attacchi di panico o paura eccessiva: i benefici del magnesio in queste situazioni sono dovuti al fatto che un aumento degli stati di ansia o di stress provoca un maggior consumo di magnesio, di conseguenza se non si assume magnesio quando ci si sente stressati o ansiosi si rischia di andare incontro a carenza di questo minerale. Effetti sul sistema muscolare: la giusta dose di magnesio nell’organismo previene l’insorgere di crampi muscolari, stanchezza e contratture neuromuscolari. Riduce ache i fenomeni di iper eccitabilità in quanto agisce anche a livello dei neuroni del sistema nervoso che controllano il sistema muscolare, i moto neuroni, regolando il flusso ionico a livello della menbrana: il magnesio interviene sul sistema nervoso calmando lo stato di eccitabilità dei nervi. Ne derivano una distensione generale e un sollievo dai problemi fisici legati allo stress come mal di testa, colon irritabile, aumento del battito cardiaco, dolori allo stomaco e tensione muscolare.  L’assunzione di magnesio attenua i sintomi dello stress ristabilendo il normale rapporto Calcio Magnesio all’interno delle cellule: ricerche mediche hanno dimostrato che lo stress provoca un aumento del calcio all’interno delle cellule e una diminuzione del magnesio, di conseguenza l’assunzione di questo minerale è fondamentale per ripristinare il giusto equilibrio. Effetti sull’apparato gastrointestinale: l’assunzione di magnesio regola i processi digestivi e interviene regolando l’intestino sia in caso di stipsi che in caso di diarrea. Ha effetti positivi anche in caso di colite cronica e spasmi digestivi, perchè il magnesio agisce sulla muscolatura della parete intestinale alleviando gli stati infiammatori e riportando il pH ai valori intestinali di alcalinità. Fonte Magnesio: proprietà, benefici, controindicazioni e rischi da carenza.

mag2Effetti sulla pelle: il magnesio ha un effetto purificante sulla pelle e per questo motivoviene utilizzato nei trattamenti dell’acne. Il magnesio è antibiotico, antibatterico ed anti infiammatorio naturale e quindi molto efficace contro l’acne, i benefici sono evidenti dato che i brufoli sono causati da infiammazioni cutanee provocate da batteri.

La carenza di magnesio può essere determinata da ridotto apporto nutrizionale, da una dieta ricca di cibi contenente amido che consumano il magnesio, da traumi psicofisici e da condizioni di elevato stress. Inoltre le donne possono avere una carenza di magnesio in determinate fasi della loro vita come la sindreome premestruale o la menopausa. La carenza di magnesio è determinata anche dal fatto che il nostro corpo non ha delle riserve di tale minerale per cui esso va assunto regolarmente dall’esterno tramite alimenti o integratori. Inoltre il magnesio che assumiamo con l’alimentazione viene assimilato solo per un terzo, mentre il resto viene eliminato, specialmente in caso di sudorazione intensa o attività sportiva. I tipi di magnesio presenti in commercio sono diversi e ognuno ha delle caratteristiche che lo rendono adatto alle diverse situazioni. Gli integratori di Magnesio vengono venduti sotto forma di polvere, on bustine o in flaconi, che va sciolta in un determinato quantitativo di acqua, oppure sotto forma di soluzione granulare effervescente, sempre da sciogliere in acqua, o in compresse da deglutire. Esiste anche un tipo di magnesio liquido venduto in fialette e facilmente assumibile anche se ci si trova fuori casa, è spesso infatti utilizzato dagli atleti sia pre che post allenamento per massimizzare i benefici.

Magnesio supremo o assoluto: questo tipo di magnesio è sotto forma di carbonato di magnesio con formula citrata, un composto che ha un elevato grado di assimilità da parte dell’organismo. Il magnesio citrato è una forma poco costosa di magnesio e viene facilmente assorbito, altrettanto bene il magnesio stesso

Magnesio cloruro: il cloruro di magnesio è la formula più conosciuta e se vogliamo più economica, in cui è possibile assumere il magnesio. Ha una funzione specifica, quella di eliminare l’acido urico dai reni e ha proprietà decalcificanti sulle articolazioni. Ha una grande capacità di assorbire l’acqua e si trova da sciogliere, in farmacia.

il cloruro di magnesio viene usato sulla pelle per l’assorbimento ottimale. Se qualcuno ha bisogno di questo supplemento, non è difficile da trovare o troppo costoso. Per coloro che non vogliono usarlo come supplemento, provare a ottenere la dose giornaliera da fonti alimentari integrali come:

Semi di girasole
Semi di zucca
Anacardi
Fagioli neri
Ocra
Mandorle
Spinaci
Schiacciare
Semi di sesamo

Ognuna di queste fonti di cibo può aiutare nella carenza di magnesio. Questo minerale miracolo aiuta anche a bilanciare altri minerali nel corpo e aiuta a mantenere il cuore, i reni, i muscoli ben funzionanti. Altri benefici inclusi dall’uso migliorare sono i livelli di pressione sanguigna, aiuta a prevenire l’osteoporosi,  allevia la costipazione, e scongiura il diabete. Ora si può vedere perché questo minerale è così importante e senza di esso il corpo umano avrebbe sicuramente chiuso, quindi l’applicazione di olio di magnesio, che può essere utilizzato per fare il bagno o usare il sale Epsom: prova a mescolare una piccola quantità per utilizzarlo come uno scrub, utilizzando sali Epson , perché è ad alto contenuto di magnesio e si otterrà assorbito attraverso la pelle molto bene. Pediluvi con il minerale sono anche molto salutari. Consumare alimenti che sono ricchi di magnesio come verdure a foglia verde.

Magnesio aspartato: viene spesso associato all’aspartato di potassio e si usa negli stati carenti di questi due minerali, specialmente quelli causati da intense sudorazioni dovute ad intensa attività fisica. L’associazione con l’aspartato è dovuta al fatto che sotto forma di polvere gli ioni di magnesio, positivi, devono trovarsi coniugati con uno ione negativo e solo in acqua si separeranno per venire correttamente assunti dall’organismo.

Magnesio orosolubile: è un integratore che contiene in una bustina il fabbisogno giornaliero di magnesio. Viene raccomandato per gli adulti che hanno un elevato fabbisogno di magnesio o a coloro che non riescono a introdurne la giusta quantità con la dieta. La particolarità è quello di essere sotto forma di granuli orosolubili, che non necessitano di acqua per essere assunti e che vengono assimilati molto velocemente in quanto assorbiti dai numerosi vasi sanguigni presenti nella bocca.

Magnesio chelato: questo tipo di magnesio è chelato con amminoacidi. La reazione di chelazione, che prevede che lo ione di magnesio venga legato ad un’altra molecola, favorisce la solubilità del magnesio e ne migliora quindi l’assorbimento. Inoltre migliora la stabilità del magnesio e la resistenza dello ione.

Magnesio pidolato: è un sale del magnesio  che si trova legato all’acido pidolico che facilita l’ingresso del magnesio nelle cellule e ha la capacità di ripristinare la quantità di magnesio sia intra che extra cellulare in tempi molto brevi, meno di 90 minuti. Per questo motivo risulta particolarmente indicato per i casi di astenia

Magnesio organico: conosciuto anche come magnesio lattato, questo tipo di magnesio si usa nelle carenze alimentari di magnesio e ha dei benefici sul sistema cardiovascolare e ottime proprietà sull’epidermide femminile a cui dona morbidezza e luninsità.

Ripubblico questa ricerca, scorporandola da quella sul latte, che ho aggiornato con una nuova ricerca. Leggi quindi anche l’articolo Il latte animale è pericoloso. Buona ricerca:

Cloruro di magnesio, il rimedio che cura praticamente tutto (testo di Jeda news e Larissa Cantoni)

“L’elenco è lunghissimo e va dalla cura dell’epilessia, alla distrofia, sclerosi, poliomielite, tumori, asma, bronchite cronica, broncopolmonite, enfisema polmonare, pertosse, raucedine, affezioni intestinali, malattie cervicali, tensioni muscolari, artriti, sciatiche, dolori ai muscoli, calcificazioni, osteoporosi, depressioni, ansie, paure, mali di testa, febbri, fuoco di sant’Antonio, orticarie, tetano, rabbia, parotite, rosolia, morbillo e numerose altre malattie dell’infanzia.

Il magnesio è presente regolarmente in vari alimenti naturali, prodotti della terra, il che  non fa che avvalorare il concetto che la natura è in grado, da sola, di risolvere la maggior parte dei mali dell’uomo. Cereali integrali, soia, fagioli, vegetali in genere sempre se di coltivazione biologica, frutti di mare e, meno male, cioccolato e  cacao. In tutti i casi è reperibile regolarmente in farmacia o nelle erboristerie come integratore. I principali sintomi di una carenza di magnesio sono  ansia, ipereccitabilità muscolare, mal di testa, vertigini, insonnia, asma, alterazioni del ritmo cardiaco, stanchezza eccessiva e inspiegabile, disturbi del ciclo mestruale.” (tratto da Jedanews)

schermo_magnesio_2Il magnesio è un minerale importantissimo per la salute!! Di Larissa Cantoni

Il cloruro è la forma di Magnesio con la più alta biodisponibilità (meglio assimilabile dal nostro corpo); è sale di Magnesio allo stato naturale come lo si trova ad es. nel sale del Mar Morto, da cui viene separato tramite un procedimento particolare.
Oltre a curare innumerevoli malattie come descritto in seguito, oggigiorno è necessario supplementarlo poiché purtroppo il suolo su cui crescono gli ortaggi non ne contiene quasi più:
Questo è il risultato di decenni di concimazione minerale dei terreni coltivati con lo scopo di decuplicare i raccolti (ed i profitti)… E le malattie, aggiungo io. Mi chiedo però quale sia il contenuto di Magnesio nella terra e negli ortaggi degli orti privati dove non viene usato nessun tipo di concime che non sia naturale; è però necessario coltivare diverse piante a rotazione per garantire un ricambio del suolo e evitate il “prosciugamento” di singoli minerali. (A proposito… lo sapevate che l’urina umana è un’ottimo fertilizzante naturale?

cloruro di magnesio o anche E511, prezzo al kg meno di dieci euro… a quanto vendono il Magnesio Supremo? immagino diverse volte tanto..Ma il Magnesio Supremo è cloruro di magnesio come l’altro , la differenza è appunto, il prezzo in quanto se si prende il Magnesio Supremo, il gusto è soportabile, per questo costa di più.

Il fatto è che il Magnesio cloruro viene assimilato meglio dall’organismo… quindi meno costo per più magnesio.
Per il gusto è questione di abitudine… Si può mescolare per es. a un succo oppure bere subito acqua per sciacquare la bocca.

Quanto e come va preso? “Mescolare 33g di Magnesio Cloruro per 1litro d’acqua naturale possibilmente povera di minerali (o meglio di sorgente).
Da tenere in frigorifero.
Da bere 1 bicchiere al giorno (2 in caso di malattia o infiammazioni/dolori) ma A PICCOLI SORSI ad almeno 10min di distanza tra di loro; porzioni più grandi e/o frequenti per volta non riescono a venir assorbite e vengono eliminate con l’urina.
Io ogni mattina me ne riempio una bottiglietta che mi porto appresso e ne bevo un pochino ogni tanto durante la giornata… Il gusto è… questione di abitudine ma puoi sempre sciacquarti la bocca subito dopo con un sorso d’acqua fresca o di in succo meglio non zu
ccherato.”(citazione di Larissa Cantoni)

Il magnesio è uno dei sette macro minerali essenziali . Il corpo umano contiene circa 20-28 mg di magnesio. Oltre il 50% di magnesio è memorizzato nel sistema scheletrico e il resto si trova nei muscoli, tessuti molli e fluidi corporei. Il magnesio svolge un ruolo importante in più di 300 reazioni enzimatiche all’interno del corpo, compreso il metabolismo del cibo e la sintesi degli acidi grassi e proteine. E’ coinvolto nella trasmissione neuromuscolare e nell’attività e rilassamento muscolare. La carenza di magnesio, particolarmente diffusa nelle popolazioni anziane, è legata alla resistenza all’insulina, alla sindrome metabolica, malattia coronarica e osteoporosi. La dose giornaliera raccomandata (RDA) di magnesio dipende dall’età e sesso. Per i bambini 1-8 anni di età la RDA varia tra 80-130 milligrammi, mentre per i bambini di età compresa 9-13  anni, la RDA è di circa 240 mg di magnesio al giorno. Integratori di magnesio sono disponibili nei negozi, ma è sempre meglio per ottenere qualsiasi vitamina o minerale attraverso il cibo. Dopo 14 anni, le raccomandazioni RDA sono divisi per genere:  gli uomini richiedono più di magnesio rispetto alle donne. Dopo 14 anni, la RDA per gli uomini varia tra i 400-420 milligrammi, per le donne dopo i 14 anni, la RDA varia tra i 320-360 milligrammi. Il magnesio ha un livello medio di biodisponibilità (la capacità di assorbimento di minerali nel piccolo intestino e mantenimento di tale minerale nel corpo per l’uso). L’efficienza del suoi assorbimento dipende dalla quantità di magnesio nella dieta, livello di magnesio complessivo della persona e la dieta nel suo complesso. Il magnesio non assorbito viene escreto con le feci.

Integratori di magnesio sono disponibili, ma è meglio per ottenere qualsiasi vitamina o minerale attraverso il cibo. Non sono le vitamine da sole o i minerali che fanno di alcuni alimenti una parte così importante della nostra dieta, ma la sinergia di tutti i nutrienti che lavorano insieme. E’ stato dimostrato più volte che assumere determinate sostanze nutritive in forma di supplemento non fornisce gli stessi benefici per la salute, come il consumo di nutrienti da un alimento completo. I cibi ricchi di magnesio: le migliori fonti di magnesio sono noci e semi, verdure, cereali integrali e legumi. Il magnesio è aggiunto anche in alcuni cereali per la  prima colazione e in altri alimenti. Il magnesio è trovato in una grande varietà di alimenti, come le verdure a foglia verde, noci, semi, riso, pane (integrale in particolare), pesce, carne e latticini.

Fonti alimentari di magnesio:
  • Semi di girasole:  ¼ di tazza: 128 milligrammi
  • Mandorle, ¼ di tazza: 105 milligrammi
  • Semi di sesamo, 30 gr: 101 milligrammi
  • Spinaci cotti, 1 tazza: 78 milligrammi
  • Anacardi: 74 milligrammi
  • Frumento, cereali: 61 milligrammi
  • Latte di soia 1 tazza: 61 milligrammi
  • Fagioli neri, cotti, ½ tazza: 60 milligrammi
  • Farina d’avena, cotta, 1 tazza: 58 milligrammi
  • Broccoli, cotti, 1 tazza: 51 milligrammi
  • Burro di arachidi, 2 cucchiai: 49 milligrammi
  • Gamberi crudi, 1 tazza: 48 milligrammi
  • Black-Eyed Peas, cotto, ½ tazza: 46 milligrammi
  • Riso integrale, cotto, ½ tazza: 42 milligrammi
  • Fagioli, in scatola, ½ tazza: 35 milligrammi
  • Latte, intero, 1 tazza: 33 milligrammi
  • Banana, media: 33 milligrammi
  • Pane integrale, una fetta: 23 milligrammi.

Il magnesio viene perso durante il processo di affinamento del grano e per questo è meglio consumare prodotti a base di cereali prodotti integrali. Frutti più comuni, carne e pesce, sono a basso contenuto di magnesio.

Potenziali rischi per la salute da assunzione eccessiva di magnesio

Dosi elevate di magnesio possono causare una perdita di controllo del sistema nervoso centrale e paralisi. Le persone con insufficienza renale non devono assumere integratori di magnesio. E’ molto improbabile sviluppare tossicità da magnesio con l’assunzione di cibo. E’ la dieta totale o modello globale di consumo che è più importante nella prevenzione delle malattie e per ottenere una buona salute. E ‘meglio consumare una dieta con una varietà di nutrienti piuttosto che concentrarsi su singoli nutrienti. Tratto da medimagazine.it

benefici-argento-colloidale

L’argento colloidale: “non molti conoscono l’argento colloidale, un potente antibiotico naturale assai benefico per la nostra salute. Non lo si conosce perchè l’interesse delle lobby farmaceutiche, avallate da direttive Ministeriali, come sempre del resto, è quello di tenere lontano dalla portata di tutti un rimedio naturale a costo contenuto e di sicura efficacia a fronte di prodotti di sintesi che hanno inevitabili controindicazioni sulla salute. L’argento colloidale fu usato come antibiotico fino a prima degli anni 40 ma poi fu sostituito degli antibiotici di sintesi, adducendo quale motivazione, l’eccessivo costo di produzione, ma la verità potrebbe essere diversa… forse dava fastidio alla nascente industria degli antibiotici, così come oggi i dispositivi free energy danno fastidio all’industria petrolifera. Troviamo l’argento colloidale in due forme: Ionico e Proteinato.

L’argento colloidale: “non molti conoscono l’argento colloidale, un potente antibiotico naturale assai benefico per la nostra salute. Non lo si conosce perchè l’interesse delle lobby farmaceutiche, avallate da direttive Ministeriali, come sempre del resto, è quello di tenere lontano dalla portata di tutti un rimedio naturale a costo contenuto e di sicura efficacia a fronte di prodotti di sintesi che hanno inevitabili controindicazioni sulla salute. L’argento colloidale fu usato come antibiotico fino a prima degli anni 40 ma poi fu sostituito degli antibiotici di sintesi, adducendo quale motivazione, l’eccessivo costo di produzione, ma la verità potrebbe essere diversa… forse dava fastidio alla nascente industria degli antibiotici, così come oggi i dispositivi free energy danno fastidio all’industria petrolifera.

Nel proteinato d’argento gli atomi di argento sono attaccati a molecole proteiche che fungono da vettori, mentre quello ionico è ottenuto per elettrolisi di barre d’argento purissimo almeno al 99,9%. La concentrazione ottimale espressa in ppm (parti per milione ) è di 20-30 ppm. L’argento ionico colloidale sembra essere molto più attivo del proteinato d’argento.

Ma che significa colloidale? Per dare la definizione di colloide è meglio fare alcuni esempi : lo zucchero sciolto nell’acqua dà una soluzione, cioè tutte le molecole (le più piccole unità dello zucchero) si distaccano le une dalle altre e, diciamo così, galleggiano nell’acqua dando una miscela omogenea e trasparente. Il latte invece è un colloide cioè una dispersione di sostanze diverse che formano delle microscopiche goccioline che per ragioni elettrostatiche non si uniscono per precipitare ma stanno in sospensione separate le une dalle altre. Nel caso dell’Argento colloidale si hanno microparticelle di atomi di Argento cariche elettricamente che si respingono tra loro e stanno in sospensione nell’acqua. La sua attività come antibiotico è vastissima: circa 650 microorganismi gram positivi e gram negativi, virus e parassiti; e quindi è attivo su una enorme quantità di patologie. Forse per questo motivo se ne vuole limitare le modalità d’uso al solo uso esterno. I suoi meccanismi di azione sono diversi e non ancora del tutto conosciuti ma in generale ascrivibili ad almeno quattro tipi di interazioni biochimiche:                                                                                   -interazioni con la membrana cellulare batterica alterandone l’attività
-formazione di complessi con i componenti della catena respiratoria inattivandoli formazione di complessi con DNA e RNA batterico e incapacità quindi di replicazione e sintesi proteica
-reattività chimica con terminali sulfidrilici delle preoteine enzimatiche e strutturali
Tutte queste azioni uccidono di fatto i microrganismi.

Gli effetti descritti avvengono anche sulle cellule umane ma:
1)esse sono molto più grandi
2)sono più evolute
3)la catena respiratoria è posizionata nei mitocondri e non sulla membrana esterna come nei batteri e quindi molto più difficile da raggiungere, inoltre nelle cellule esistono numerosi mitocondri.
In sostanza per causare dei danni all’uomo occorrerebbero concentrazioni elevatissime di Argento Colloidale, invece per i batteri occorrono basse concentrazioni. Possiamo quindi affermare che il rapporto danno – beneficio è nettamente a favore del beneficio. Altrettanto non si può dire degli antibiotici classici che possono essere usati per periodi ti tempo limitati e basta leggere il bugiardino (nome emblematico), per rendersi conto degli effetti collaterali”.

L’Argento colloidale è “efficace e sicuro, tutti i batteri, funghi e virus nocivi sono distrutti entro 6 minuti di contatto con lui e nessun organismo patogeno può sopravvivere anche in presenza di sue minuscole tracce. Molte forme di batteri, funghi, e virus utilizzano un enzima specifico per il loro metabolismo. L’argento agisce come catalizzatore disabilitando l’enzima. I microorganismi in questo modo soffocano. Per le forme di vita primitive come i microrganismi, l’argento è’ tossico come i più potenti disinfettanti chimici.

Ricapitoliamo quindi le più importanti qualità dell’argento colloidale:

1) E’ efficace contro 650 fra germi funghi e virus patogeni.

2) Aiuta a ridurre infiammazioni e favorisce la stimolazione dei tessuti danneggiati.

3) È un rimedio per le infezioni

4) Favorisce un rapido risanamento

5) Aiuta a rinforzare le naturali difese del corpo (se preso giornalmente)

6) Non si conoscono effetti collaterali o tossicità nemmeno a somministrazioni molto superiori di quelle consigliate (anche 100ml/giorno)

7) Può essere preso sia esternamente che internamente

8) L’organismo non sviluppa dipendenza o tolleranza .

9) Non si sono registrate incompatibilità con altri farmaci .

10) Senza odore ne’ sapore è sicuro anche per occhi e orecchie.

L’uso suggerito è di 20 gocce da tenere sotto la lingua per circa un minuto, poi deglutire e quindi bere un bicchiere di acqua.

Ripetere anche 3 volte al giorno se è’ necessario.

L’acqua può essere purificata aggiungendo mezzo cucchiaio da cucina ogni 3,5 litri, agitare bene e attendere 6 minuti prima di bere.” Tratto da “Le 10 verità sul più potente rimedio per oltre 650 malattie: l’Argento colloidale”

ARGENTO-COLLOIDALE1Buona ricerca

Mirco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...