Gli aquiloni a Pinarella e il sale di Cervia

Luoghi in Emilia Romagna: il festival degli aquiloni e le saline di Cervia

La data nella foto sopra vuole essere indicativa, per ricordaare che si svolge dal fine settimana intorno al 25 aprile fino al 1°maggio di ogni anno. Andarci merita il viaggio per lo spettaccolo a cui si assiste, come si può vedere dalle immagini sotto scattate il 1° maggio 2017:

La creatività dell’essere umano non conosce limiti, come si può ammirare dalle immagini sopra e sotto:

Nella foto sopra e sotto la creatività vola:

Ci vuole pazienza, scelta dei tessuti e una buona sarta per realizzare queste opere d’arte, che si muovono con il vento:

Ci vuole anche un buon pilota a manovrare i fili in modo che l’opera resti in volo: altre immagini le trovi nell’articolo Festival internazionale degli aquiloni a Cervia

Nella foto sopra la festa internazionale degli aquiloni, ma Pinarella è famosa anche per la presenza della pineta per divertirsi, vedi foto sotto:

La pineta per divertirsi nella foto sopra e il mare per rinfrescarsi e riposarsi nella foto sotto:

Ora ci spostiamo nella Salina di Cervia, per vedere le altre foto suggestive come quella sotto:

La salina di Cervia

Una guida ci ha spiegato nel battello elettrico (a batteria) la fauna che avremmo trovato nella salina:

Gabbiani reali in volo, fenicotteri, vociette e tanti altri volatili sono presenti nell’oasi, come si può vedere nella foto sopra e sotto:

Nella foto sotto la seconda foto suggestiva dalla laguna:

Nella foto sopra e sotto immagini dalla salina: l’acqua proveniente dal mare viene continuamente trasbordata da una cella all’altra tramite pompe idreovore quattro volte nel corso della stagione di produzione. Quando l’acqua salata del mare, quando raggiunge l’ultima cella, risulta un’acqua salata pura senza altri residui (che normalmente l’acqua del mare contiene e che nel frattenpo si sono depositati nelle celle precedenti per evaporazione per effetto del sole) come quella che c’è nel Mar Morto., Qui il calore del sole infatti fà si che l’acqua evaporando permetta il depositarsi del sale, che poi viene raccolto e venduto con lo scopo di coprire i costi di mantenimento della salina e permettere così alla fauna presente di continuare a sopravvivere, per la nostra gioia.

Nella foto sopra e sotto altre immagini suggestive dalla salina di Cervia:

Nella foto sopra la terza foto suggestiva dalla riserva salina: il sale che viene prodotto è di alta qualità e viene chiamato sale dolce di Cervia, per il semplice motivo che è un sale integrale non lavorato e come tale non è amaro come i sali industriali che si trovano nei centri commerciali. Il Centro visite per la Salina di Cervia si trova in via Bova 61 a Cervia sulla statale romea: maggiori informazioni, anche sugli orari di apertura e prenotazioni visita, li trovate nell’articolo Il sale di Cervia e visita in Salina

Buon ritorno a Cervia

Mirco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...