La rocca malatestiana e la Giostra di Cesena

Ho visitato la Rocca di Cesena e, lo stesso giorno, ho potuto assistere alla rievocazione storica in costume della Giostra d’incontro, che si è tenuta in piazza del popolo, proprio sotto alla Rocca malatestiana: ogni anno durante l’ultimo weekend di maggio si tiene una rievocazione storica degli incontri in armi tra cavalieri, chiamata Giostra con sbandieratori, corteo storico e giostra per le vie del centro e piazza del Popolo: Buona visione

Gli aquiloni a Pinarella e il sale di Cervia

Nella salina di Cervia il sale che viene prodotto è di alta qualità e viene chiamato sale dolce di Cervia, per il semplice motivo che è un sale integrale non lavorato e come tale non è amaro come i sali industriali. A Pinarella di Cervia invece ogni anno, intorno alle feste del 25 aprile e il 1°maggio, si svolge il festival internazionale degli aquiloni. Buon ritorno a Cervia

La visita a Piacenza

Piacenza celebra il genio del Guercino (Giovanni Francesco Barbieri detto il Guercino, nato a Cento(FE) nel 1591 e morto a Bologna nel 1666): è possibile ammirare gli affreschi del pittore centese nella cupula della cattedrale di Santa Maria Assunta e a Palazzo Farnese. Buona Visita

La rocca di Imola (BO) e i fantaveicoli

Sono stato a Imola: maestoso è il castello sforzesco e ho assistito al carnevale con i fantaveicoli, durante il periodo di Carnevale. Inoltre il 10 giugno 2017 arrivano a Imola (autodromo) i Gun’s Roses, il famoso gruppo Rock e l’intrattenimento di Virgin Radio, come avvenne nel 2015 con gli Ac/Dc

Parma e il suo territorio

Nel territorio di Parma ogni zona ha la sua peculiarità a cominciare dal Prosciutto crudo di Parma (“non è crudo, è di Parma”, come evidenzia la pubblicità in radio e tv), che viene prodotto e stagionato a Langhirano (per il clima); poi c’è la spalla e il culatello di San Secondo, nella zona del fiume Po e l’agricoltura a Fontanellato, dove si può ammirare l’imponente Castello o Rocca, che domina il paese nel suo cuore, la piazza. Buon viaggio nel territorio parmense

Il Castello di Vignola (Modena)

C’è un castello molto antico che venne costruito dai Ghibellini vicino al fiume Panaro a salvaguardia e a difesa dalle invasioni dei Guelfi di Bologna e dei Romani, infatti “l’avvicendarsi di varie popolazioni sul territorio, dagli Etruschi, ai Liguri, ai Galli ed ai Romani: la stessa denominazione “Vignola” deriva dal latino “vineola”, piccola vigna, ad indicare la coltivazione della vite, anche se oggi Vignola è famosa per le ciliegie ma il vino buono qui non manca. Buona visita

La Notte Rosa nella Riviera in Emilia-Romagna

La riviera adriatica ogni anno festeggia l’estate e il divertimento con spettacoli e intrattenimenti vari, dove potere staccare la spina per tre giorni. Durante la passeggiata nel PortoCanale abbiamo scoperto la possibilità di navigare in mare alla scoperta della costa romagnola fino a Pesaro e ritorno. BUONE VACANZE

giornate FAI nella Bassa Modenese

In tutto il territorio agricolo della bassa pianura modenese si formarono nel tempo proprietà terriere di piccole e medie dimensioni, i cui fabbricati residenziali si affacciavano lungo le strade principali, proprio per non intaccare le retrostanti preziose terre coltivate; tra questi antichi insediamenti si collocano anche villa Abboretti e villa Alessandrini, visitabili solo nelle giornate del FAI